“Due mesi in positivo”, al via il bando di servizio civile

| News

C’è tempo fino al 16 aprile 2021 per presentare i progetti di servizio civileDue mesi in positivo” per il reclutamento di giovani volontari tra i 16 ed i 18 anni nel periodo che va dal 14 giugno al 13 agosto.

L’iniziativa, giunta quest’anno all’undicesima edizione, rappresenta per i giovani un’esperienza formativa molto arricchente, in quanto permette loro di entrare in contatto con realtà interessanti e stimolanti; infatti, da un lato, si intende favorire la formazione dei giovani attraverso l’acquisizione di maggior coscienza e consapevolezza del mondo lavorativo e, dall’altro, si desidera supportare le esigenze e i fabbisogni degli enti e delle associazioni presenti sul territorio regionale.

Come per l’edizione passata, è stato deciso di indire la nuova edizione dell’iniziativa di servizio civile regionale Due mesi in positivo nonostante il periodo emergenziale. Qualora tale situazione sanitaria non dovesse consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa, l’amministrazione regionale verificherà la fattibilità di prevedere un nuovo periodo per la sua realizzazione.

Gli enti accreditati al Servizio Civile Nazionale o all’Albo Regionale di Servizio Civile dovranno presentare il proprio progetto esclusivamente online. L’istanza di presentazione dei progetti dovrà essere firmata digitalmente e trasmessa alla casella PEC (posta elettronica certificata) dell’Assessorato dell’Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate, all’indirizzo: istruzione@pec.regione.vda.it entro e non oltre le ore 17.00 del giorno 16 aprile 2021 (tutta la documentazione allegata deve essere in formato pdf) e l’oggetto della PEC deve essere il seguente: PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE PER IL BANDO “DUE MESI IN POSITIVO”.

Il bando e tutta la modulistica si possono trovare sul sito della Regione Valle d’Aosta: https://www.regione.vda.it/serviziocivile/default_i.asp


“Premio Regionale per il Volontariato”, candidature entro il 10 settembre

22/06/2021

Anche l’edizione 2021 si rivolge alle nuove fragilità e alle emergenze inedite conseguenti all’epidemia da Covid, premiando i migliori progetti volti a superare la fase critica attuale, siano essi rivolti al miglioramento della vita o alla promozione e valorizzazione dei diritti delle persone in campo socio-assistenziale, socio-sanitario e socio-educativo.

Il CSV aderisce a Pro Bono Italia

21/06/2021

La rete degli avvocati di Pro Bono Italia mette a disposizione degli ETS la consulenza gratuita degli studi legali aderenti. Nell’articolo un video di spiegazione del servizio.

Mercoledì 30 giugno l’assemblea ordinaria dei soci del CSV

17/06/2021

L’assemblea si terrà mercoledì 30 giugno alle 17 presso il cortile del Seminario vescovile in Via Xavier de Maistre n. 17 (accanto al CSV) rispettando tutte le indicazioni in materia di prevenzione da contagio COVID-19.

#RiformaTerzoSettore: Come pubblicare i contributi pubblici agli enti non profit


Tutte le indicazioni in vista della scadenza del prossimo 30 giugno per le organizzazioni che hanno ricevuto importi pari o superiori a 10.000 euro. E per non sbagliare, un fac-simile per la compilazione.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni