Il CSV si convenziona con Aruba per le PEC delle associazioni

Data l’importanza sempre più diffusa della posta elettronica nelle varie pratiche burocratiche, anche il Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta intende dare il suo contributo alla digitalizzazione delle associazioni del Terzo Settore.

Per effetto del Codice del Terzo Settore a breve sarà operativo il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (o RUNTS) su cui saranno trasferite le ODV e le APS iscritte nell’attuale registro regionale. Per dialogare con il RUNTS tutti gli enti dovranno possedere la PEC (Posta elettronica certificata) cioè un tipo particolare di posta elettronica che dà al messaggio di posta elettronica lo stesso valore legale di una tradizionale raccomandata con avviso di ricevimento, garantendo così la prova dell’invio e della consegna. La PEC dovrà essere riferibile all’ente o alla rete associativa a cui l’ente è affiliato e non sarà più possibile utilizzare PEC di soci o di professionisti, neanche attraverso delega.

Per sostenere le associazioni in questo passaggio importante dal Registro al RUNTS, il CSV ha sottoscritto un contratto con l’azienda ARUBA S.p.A per l’assegnazione di caselle di PEC alle associazioni che ne facciano specifica richiesta, il cui costo sarà sostenuto integralmente dal CSV per 24 mesi.

Alla scadenza dei 24 mesi, gli enti saranno contattati da Aruba con email che proporrà il rinnovo del contratto ma questa volta a carico dell’ente (approssimativo di 5 €+IVA all’anno) che se riterrà potrà rescindere dalla fornitura del servizio. In mancanza di una risposta, dopo 90 giorni la casella PEC verrà automaticamente disattivata.

Inoltre, ricordiamo che al fine di interagire e dialogare con la piattaforma del RUNTS, gli enti del Terzo settore dovranno essere in possesso anche della firma digitale e dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che CSV VDA non gestisce però.

Per aiutare gli enti ad utilizzare il servizio di PEC, Il Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta organizzerà un incontro di formazione che si svolgerà in modalità webinar, la cui data sarà comunicata in seguito via i vari mezzi di comunicazione: email, sito web e paginaFacebook di CSV VDA.

Altre Notizie

Green Pass necessario per l’accesso alla sede del CSV

Ai sensi del D.L. 127/2021, dal 15/10/2021 e sino al 31/12/2021, chiunque svolga la propria attività lavorativa, di formazione e di volontariato è obbligato, ai fini dell’accesso alla sede del CSV VDA ODV e dell’utilizzo delle sale, a possedere e ad esibire un Green Pass valido. Il CSV rimane a disposizione di tutti per qualsiasi richiesta di chiarimento o di informazioni all’indirizzo info@csv.vda.it o al numero di telefono 0165 23 06 85.

Spese per sanificazione e acquisto di dispositivi di protezione da Covid-19, al via le domande online per il credito di imposta

Fino al 4 novembre anche gli Enti del Terzo settore potranno presentare l’istanza per il credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti, comprese le spese per la somministrazione di tamponi per COVID-19.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Novità, aggiornamenti e curiosità dal mondo csv