La Federazione Regionale dei Volontari del Soccorso diventa comitato regionale Anpas

| News

[vc_row gap=”30″][vc_column width=”1/3″][vc_column_text][/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]A 27 anni dalla sua nascita, la Federazione Regionale dei Volontari del Soccorso della Valle d’Aosta diventa ufficialmente comitato regionale Anpas. Domenica 19 maggio, alla presenza di Fabrizio Pregliasco, Presidente nazionale Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), è stato modificato lo statuto vigente dall’assemblea dei presidenti delle 13 associazioni che fanno parte di Federazione e iscritte ad Anpas.

“Oggi si va a completare un percorso iniziato parecchi anni fa e che ha visto l’adesione di 13 organizzazioni di volontariato su 15 ad Anpas”, spiega Paolo Ferrero, presidente dei volontari del soccorso della Valle d’Aosta. “Il comitato serve proprio a rafforzare il concetto di Federazione. Questo è un valore aggiunto per quanto riguarda il volontariato e le risorse, che non sono facili da reperire. Con l’adesione alla rete Anpas avremo l’opportunità di invogliare ancora di più i giovani a diventare volontari del soccorso”.

Per Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas nazionale: “Quello che è avvenuto oggi per me è la realizzazione di un sogno e di un lavoro di vicinanza e di amicizia con i volontari della Valle d’Aosta, che esiste dal 2004. Ora anche i volontari della Valle d’Aosta entrano a far parte di una rete nazionale.

Per Valpelline e Saint-Marcel, che non hanno ancora aderito ad Anpas, il comitato, all’unanimità, ha stabilito che garantirà il supporto amministrativo e gestionale fino alla scadenza della convenzione con l’Usl della Valle d’Aosta, cioè fino al 31 dicembre 2019. Durante la mattinata di domenica 19 maggio è stato approvato anche il bilancio consuntivo 2018 e preventivo 2019. “Un momento storico importante quello di oggi per le nostre associazioni” sottolinea il presidente Ferrero. Dal 29 maggio al 2 giugno si svolgerà a Châtillon il XVII Meeting Anpas Valle d’Aosta.[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_empty_space height=”70px”][vc_masonry_grid post_type=”post” max_items=”4″ element_width=”3″ gap=”20″ item=”544″ grid_id=”vc_gid:1558357772225-cf251983-a700-4″ taxonomies=”1, 3″][/vc_column][/vc_row]


Due ulteriori posti per il Servizio Civile Universale disponibili presso il CSV VdA

15/01/2021

I due posti del progetto “ImPARIamo – percorsi nella scuola per la promozione di una cultura inclusiva” si aggiungono ai 21 posti disponibili nella nostra regione. Possono candidarsi i giovani tra i 18 ed i 28 anni, entro l’8 febbraio.

Regole di accesso alle sale del CSV VDA


Le sale riunioni del CSV VDA saranno nuovamente disponibili dal 18 gennaio 2021.
Vi chiediamo di seguire le regole per l’accesso e l’utilizzo degli spazi secondo i principi anti Covid-19.

Giocattolo sospeso, la campagna di solidarietà ha reso felici i bambini di più di mille famiglie

14/01/2021

Alla conclusione dell’iniziativa lanciata dal CSV con CELVA e ALI sono stati 2009 i giocattoli raccolti in favore dei bambini di 1009 famiglie in difficoltà, con il coinvolgimento di 27 esercizi commerciali, 25 associazioni di volontariato e 2 cooperative.

Linguaggio sessista e hate speech nei media al centro dell’ultimo incontro di “Forme di umanità”

13/01/2021

L’ultimo appuntamento di “Forme di umanità” verrà trasmesso sabato 16 gennaio alle 18 sulle pagine Facebook della Cittadella dei Giovani, di Dora donne in Valle d’Aosta e di Arcigay Valle d’Aosta, su AostaSera.it e sul canale YouTube della Cittadella, e sarà successivamente disponibile sul sito Voci di Cittadella.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni