La mostra “Le Madri della Repubblica” in Cittadella dei Giovani

Un omaggio alle donne che hanno contribuito alla scrittura della Costituzione, un esercizio di memoria per riflettere sui giorni nostri. E’ questo il senso del calendario di iniziative organizzato da Dora – Donne in Valle d’Aosta, dal sindacato dei pensionati Spi-Cgil Vda e dal suo Coordinamento Donne, dall’associazione Diritto al Futuro, dall’Associazione nazionale partigiani d’Italia – Anpi e dall’associazione Toponomastica Femminile e presentato oggi, mercoledì 30 marzo, durante una conferenza stampa.

Al centro dell’iniziativa una mostra intitolata “Le madri della Repubblica. Ieri, oggi e domani. Insieme le donne fanno l’Italia”, dedicata alle sole 21 donne che hanno fatto parte dell’Assemblea Costituente formata da 556 componenti. L’esposizione, che presenterà le loro biografie e il loro operato lungo un percorso interattivo, sarà allestita nei locali della Caffetteria della Cittadella dei Giovani di Aosta e sarà visitabile dal 7 aprile all’8 maggio.

Durante quello stesso periodo verranno organizzati altri eventi, illustrati oggi dalla rappresentante di Dora Donne VdA Giacinta Prisant.

Si comincia giovedì 7 aprile alle 15, nell’Auditorium della Cittadella dei Giovani, con l’intervento delle classi II A, D, E della Scuola Media a indirizzo musicale “E. Martinet” e della Scuola di Formazione e Orientamento Musicale (Sfom). Nella stessa occasione la referente di progetto dell’associazione Toponomastica Femminile Sara Marsicopresenterà la mostra.

Giovedì 14 aprile alle 16,30, nella sala convegni della BCC Valdostana, in via Garibaldi ad Aosta, il professore di Sociologia dell’Università della Valle d’Aosta e presidente dell’associazione Diritto al Futuro Massimo Zanetti terrà una conferenza su “Disuglianze di genere, precarietà occupazionale, denatalità. Le donne tra lavoro e maternità”.

Una settimana dopo, giovedì 21 aprile alle 16,30, sempre alla BCC Valdostana, arriva la segretaria nazionale e responsabile Donne dello Spi-Cgil Mina Cilloni che interverrà sul tema “Libere, ribelli, resistenti” e che parlerà dell’azione delle donne, del loro impegno politico e sociale e delle lotte per i diritti ieri ed oggi, tra memoria e attualità.

Giovedì 28 aprile, alle 16,30, ancora alla BCC Valdostana, saranno protagonisti studentesse e studenti universitari che si confronteranno su tre questioni: “I giovani e le prospettive lavorative in Italia”“La situazione delle donne in Afghanistan”“Il DDL Zan”.

Il calendario degli eventi prevede ancora, per giovedì 5 maggio alle 16,30, una visita guidata alla mostra a cura dell’Anpi Valle d’Aosta.

Altre Notizie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Novità, aggiornamenti e curiosità dal mondo csv

La Newsletter del csv