Passeggiate alternative: Etroubles, Valsavarenche e Cogne le prossime tre uscite

| News

Il progetto “Passeggiate alternative in Valle d’Aosta“, ideato dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla in collaborazione con l’Associazione Valdostana Paraplegici e finanziato dal Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta, continua.

L’iniziativa prevede una serie di passeggiate in diverse località della Valle d’Aosta percorrendo sentieri facilmente accessibili a tutti, anche con carrozzine, stampelle o deambulatori, che permetteranno ai disabili di uscire dalla solita routine quotidiana favorendo allo stesso tempo il miglioramento della mobilità, la conoscenza del territorio, senza dimenticare la possibilità di conoscere nuove persone e nuovi luoghi.

La quarta uscita è in programma sabato 22 agosto a Etroubles (1270 m) dove è prevista una bella passeggiata sulla riva del torrente Artanavaz con il pranzo al sacco all’area pic-nic. Etroubles è un paese rinomato per essere un museo a cielo aperto e sarà possibile ammirare alcune delle opere d’arte situate nei vari angoli del paese.

Il sabato seguente, 29 agosto, la passeggiata si svolgerà a Valsavarenche (2000 m) con destinazione il rifugio Tétras Lyre dal piazzale di Pont. Raggiungibile tramite un sentiero sterrato sulla destra orografica del torrente Savara; si tratta di una vecchia baita ristrutturata e adibita a ristorante e albergo, dove è previsto il pranzo.

Sabato 5 settembre, infine, la passeggiate alternativa si svolgerà a Cogne (1670 m), nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso. L’itinerario scelto si sviluppa su di una strada sterrata che percorre il fondo valle, partendo da Valnontey verso il villaggio di Vermiana. Dopo il pranzo, consumato presso un ristorante del luogo, il prof. Mauro Caniggia illustrerà ai partecipanti alcuni aspetti storici e culturali di Cogne.

Le passeggiate saranno accompagnate dalla guida naturalistica Roberto Giunta, che spiegherà aspetti della flora e della fauna della Valle d’Aosta in un clima di simpatia e professionalità. Le uscite sono aperte a tutti soprattutto ai familiari, ma anche ad amici e conoscenti che potranno così condividere momenti piacevoli.

L’appuntamento per ogni uscita è fissato alle ore 10:00 e le attività termineranno nel primo pomeriggio. In caso di maltempo verrà comunicata tempestivamente ai partecipanti la decisione di rimandare o annullare l’uscita. L’attività è gratuita, salvo i pranzi  presso i ristoranti che sono a carico dei partecipanti; le uscite si svolgeranno in assoluta sicurezza rispettando le vigenti norme previste. E’ raccomandato comunque ai partecipanti l’utilizzo della mascherina a protezione di naso e bocca.

Gli iscritti all’AISM, i volontari ed i malati riceveranno un cappellino, in omaggio, con il logo dell’associazione. Per partecipare è necessario iscriversi  telefonando alle referenti del progetto Paola Lucia Marinaro 351/7570908 e Bruna Perron 349/1980486 entro giovedì 20 agosto per l’uscita a Etroubles, giovedì 27 agosto per quella a Valsavarenche e giovedì 3 settembre per Cogne.

Al momento dell’iscrizione è necessario segnalare eventuali problemi riguardanti il trasporto, lo stesso sarà organizzato con i mezzi dell’AISM.


“Facciamo luce sulla fibromialgia”: anche in Valle d’Aosta numerosi monumenti si illuminano di viola

06/05/2021

In occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia del 12 maggio, grazie all’iniziativa di Asfib VDA si illumineranno di viola il Castello di Arvier, il Castello di Aymavilles, il Municipio di Aymavilles, la rotonda del Pont Suaz di Charvensod, il Ponte Romano di Pont-Saint-Martin e la Collegiata di Saint-Gilles di Verrès.

#RiformaTerzoSettore: definite le “attività diverse” per gli ETS


Sottoscritto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali il Decreto riguardante l’individuazione di criteri e limiti delle attività diverse da quelle di interesse generale esercitabili dagli Enti del Terzo settore in forma commerciale per finanziare le attività principali. L’obiettivo è quello di incoraggiare l’autofinanziamento attraverso attività commerciali purché strumentali all’attività di interesse generale.

Corso “Il Volontariato in classe… online!”

05/05/2021

Per venerdì 14 e martedì 18 maggio, dalle 17.30 alle 19.30, il CSV ha programmato due incontri assieme a Monia Guarino per ricevere gli stimoli giusti e le modalità corrette nella comunicazione online con gli studenti.
Gli ETS che organizzano incontri nelle scuole avranno le dritte per utilizzare nel migliore dei modi gli strumenti “a distanza”.

Chiusura CSV

04/05/2021

A seguito dell’entrata della Valle d’Aosta in zona rossa, la sede del CSV resterà chiusa per le attività in presenza. Rimane attivo lo sportello telefonico.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni