Tornano le passeggiate alternative in Valle d’Aosta con Flassin, Colle San Carlo e Lago Lexert

L’estate sta finendo, ma non il progetto “Passeggiate alternative in Valle d’Aosta“, ideato dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla in collaborazione con l’Associazione Valdostana Paraplegici e finanziato dal Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta.

Dopo Rhêmes-Notre-Dame, Saint-Nicolas, Torgnon, Etroubles, Valsavarenche e Cogne, le prossime località protagoniste del progetto saranno Flassin, nel Comune di Saint-Oyen, il Colle San Carlo a Morgex ed il Lago Lexert a Bionaz.

L’iniziativa prevede una serie di passeggiate in diverse località della Valle d’Aosta percorrendo sentieri facilmente accessibili a tutti, anche con carrozzine, stampelle o deambulatori, che permetteranno ai disabili di uscire dalla solita routine quotidiana favorendo allo stesso tempo il miglioramento della mobilità, la conoscenza del territorio, senza dimenticare la possibilità di conoscere nuove persone e nuovi luoghi.

Flassin, località famosa soprattutto per lo sci di fondo in inverno, offre un bel percorso principalmente su strade poderali ed immersi nel verde della Valle del Gran San Bernardo: l’uscita è prevista per sabato 19 settembre e seguirà una grigliata in compagnia.

Sette giorni dopo, sabato 26 settembre, ci si sposterà al Colle San Carlo, ambita meta dei ciclisti che vogliono emulare le gesta dei protagonisti del Giro d’Italia, con pranzo al ristorante La Genzianella.

Qualche settimana di pausa per poi ripartire sabato 10 ottobre a Bionaz, attorno al bel Lago Lexert e pranzo al Bar Ristorante Lac Lexert.

Le passeggiate saranno accompagnate dalla guida naturalistica Roberto Giunta, che spiegherà aspetti della flora e della fauna della Valle d’Aosta in un clima di simpatia e professionalità. Le uscite sono aperte a tutti soprattutto ai familiari, ma anche ad amici e conoscenti che potranno così condividere momenti piacevoli.

L’appuntamento per ogni uscita è fissato alle ore 10:00 e le attività termineranno nel primo pomeriggio. In caso di maltempo verrà comunicata tempestivamente ai partecipanti la decisione di rimandare o annullare l’uscita. L’attività è gratuita, salvo i pranzi presso i ristoranti che sono a carico dei partecipanti; le uscite si svolgeranno in assoluta sicurezza rispettando le vigenti norme previste. È raccomandato comunque ai partecipanti l’utilizzo della mascherina a protezione di naso e bocca.

Gli iscritti all’AISM, i volontari ed i malati riceveranno un cappellino, in omaggio, con il logo dell’associazione. Per partecipare è necessario iscriversi telefonando alle referenti del progetto Paola Lucia Marinaro 351/7570908 e Bruna Perron 349/1980486 entro giovedì 17 settembre per l’uscita a Flassin, giovedì 24 settembre per quella al Colle San Carlo e giovedì 8 ottobre per il Lago Lexert.

Al momento dell’iscrizione è necessario segnalare eventuali problemi riguardanti il trasporto, lo stesso sarà organizzato con i mezzi dell’AISM.

Altre Notizie

Green Pass necessario per l’accesso alla sede del CSV

Ai sensi del D.L. 127/2021, dal 15/10/2021 e sino al 31/12/2021, chiunque svolga la propria attività lavorativa, di formazione e di volontariato è obbligato, ai fini dell’accesso alla sede del CSV VDA ODV e dell’utilizzo delle sale, a possedere e ad esibire un Green Pass valido. Il CSV rimane a disposizione di tutti per qualsiasi richiesta di chiarimento o di informazioni all’indirizzo info@csv.vda.it o al numero di telefono 0165 23 06 85.

Spese per sanificazione e acquisto di dispositivi di protezione da Covid-19, al via le domande online per il credito di imposta

Fino al 4 novembre anche gli Enti del Terzo settore potranno presentare l’istanza per il credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti, comprese le spese per la somministrazione di tamponi per COVID-19.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Novità, aggiornamenti e curiosità dal mondo csv