Torneremo ad abbracciarci

| NEWSLETTER

Cari/e Volontari/e,

ci accingiamo a salutare un anno particolarmente amaro per le nostre comunità. Un anno segnato da  lutti e preoccupazioni  accompagnati dalle tante e troppe ferite sociali che hanno fortemente compromesso il nostro vivere quotidiano, con il diffondersi sempre più diffuso di nuove fragilità.

Rispetto a tutto questo CSV Valle d’Aosta e il mondo del Volontariato non sono stati  spettatori passivi  ma protagonisti di una presenza e di una azione capillare sul territorio a fianco dei cittadini…e lo hanno fatto come sanno fare: con grande umiltà ma con altrettanta determinazione e professionalità.

Di tutto questo non ci stancheremo mai di dire GRAZIE ad ogni singolo/a Volontario/a.

Nello stesso tempo CSV Valle d’Aosta si è mosso  concretamente assicurando il supporto fattivo ad ogni singola Associazione,  proseguendo e intensificando, nel contempo,  la sua azione mirata a svolgere concretamente il suo ruolo di “voce autorevole” di una intera comunità. Così ci siamo mossi immediatamente nell’emergenza, insieme agli altri partners del terzo settore e di Fondazione comunitaria, con la creazione di un fondo capace di dare risposte urgenti alle strutture sanitarie e alla popolazione in generale. Abbiamo, poi,  proseguito quel cammino, che per tutti noi, è un “faro” nell’agire quotidiano, quello cioè della creazione  di alleanze sul territorio  con la “caparbia convinzione” che solo attraverso una forte rete di alleanze si  costruiscono le fondamenta del nostro essere comunita’.

Con il Celva, in particolare, abbiamo raggiunto tutti i Comuni valdostani per raccogliere i bisogni emersi sul  singolo territorio e confrontandoli con un analogo sondaggio rivolto al nostro mondo associativo. Sempre con il Celva, insieme a Confcommercio e all’Associazione Librai abbiamo costruito, poco prima della riapertura delle istituzioni scolastiche,  il progetto “ Cancelleria sospesa” e successivamente, alla vigilia delle festività natalizie,  l’attuale” Giocattolo sospeso”. Entrambi nascevano dall’esigenza dell’inclusione e della solidarietà concreta verso chi è rimasto indietro e il successo è stato, ed è attualmente, straordinario, sull’intero territorio regionale

Proseguiremo con grande forza questo cammino, intensificando i risultati raggiunti…e lo faremo con ognuno/a di Voi.

Termino il mio saluto con la parola speranza.

La speranza di avere la gioia di tornare a ritrovarci e ad abbracciarci..

La speranza di costruire dalla macerie di una crisi senza precedenti una diversa  e rinnovata dimensione dei valori che ci uniscono e che ci rappresentano, partendo  dalla valorizzazione del  Volontariato quale strumento di crescita e di autentica solidarieta’ di una intera collettività.

La speranza di un 2021 che ci restituisca tutto questo…

Noi faremo la nostra parte, senza alcuna esitazione. Auguro a Voi e alle Vostre famiglie tanta serenità.

albero di natale

AVLAR e USL insieme per il sostegno ai pazienti laringectomizzati e ai loro famigliari

21/01/2021

I volontari dell’AVLAR saranno presenti all’Ospedale Regionale Parini, al Beauregard e negli Ambulatori dell’USL per fornire supporto morale e psicologico.

Due ulteriori posti per il Servizio Civile Universale disponibili presso il CSV VdA

18/01/2021

I due posti del progetto “ImPARIamo – percorsi nella scuola per la promozione di una cultura inclusiva” si aggiungono ai 24 posti disponibili nella nostra regione. Possono candidarsi i giovani tra i 18 ed i 28 anni, entro il 15 febbraio.

Firmato il protocollo per il progetto “Livre-ison”, il via a fine gennaio


Si cercano ancora volontari per il servizio di consegna a domicilio dei libri delle biblioteche del Quartiere Dora e di Viale Europa.

Elda Tonso è la nuova coordinatrice del CSV


Elda Tonso è stata scelta al termine di una selezione pubblica e prenderà servizio a partire dal 1° febbraio.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni