Al via la 9a edizione del Premio regionale del Volontariato

News

 

Prende il via ufficialmente con la presentazione, da parte di autorità regionali e responsabili associativi, di oggi, giovedì 24 maggio 2018, la nona edizione del Premio regionale per il Volontariato.

Istituito nel 2010 dal Consiglio regionale della Valle d’Aosta, il Premio ha come finalità la valorizzazione del ruolo del volontario nella società e la diffusione della cultura della solidarietà. In particolare, valuta le attività rivolte al miglioramento della vita, alla promozione e alla valorizzazione dei diritti delle persone in campo socio-assistenziale, socio-sanitario e socio-educativo.

Quest’anno l’iniziativa è sostenuta dall’Associazione Amici Fiamme Gialle Valle d’Aosta, dai Lions Clubs “Aosta Host”, “Aosta Mont-Blanc” e “Cervino”, nonché dei Rotary Clubs “Aosta” e “Courmayeur Valdigne”; si avvale inoltre della collaborazione del CSV.

Anche l’edizione 2018 riserva alcune novità, a partire dal numero di riconoscimenti previsti: accanto al Premio, consistente in una somma in denaro di 5.000 euro assegnata al miglior progetto sul territorio regionale, saranno assegnati cinque riconoscimenti, del valore di 4.000 euro ciascuno, a cinque progetti giudicati particolarmente meritori.

Possono candidarsi le associazioni di volontariato non-profit riconosciute, le associazioni di promozione sociale senza scopo di lucro, i gruppi di volontari appartenenti ad un’associazione di volontariato non-profit riconosciuta, gli enti che abbiano finalità di solidarietà sociale. Tutti questi soggetti devono operare sul territorio valdostano.

Le proposte di candidatura possono essere presentate da associazioni di volontariato con sede in Valle d’Aosta, dal Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta e da enti pubblici o privati che abbiano sede in Valle d’Aosta.

Le proposte di candidatura dovranno essere inviate, entro e non oltre le ore 13.00 di venerdì 3 agosto 2018, tramite Pec all’indirizzo consiglio.regione.vda@cert.legalmail.it, oppure via fax al n. 0165/526257, oppure ancora a mano al seguente indirizzo: Consiglio regionale della Valle d’Aosta – Ufficio Protocollo, piazza A. Deffeyes, 1, 11100 Aosta.

L’assegnazione del premio e dei riconoscimenti è affidata ad un’apposita giuria, presieduta dal Presidente dell’Assemblea valdostana e da un eventuale Presidente onorario, nominata dallo stesso e composta dai membri dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale (o loro delegati), due rappresentanti dell’Associazione Amici Fiamme Gialle Valle d’Aosta, un rappresentante per ogni Lions Club e Rotary Club che sostiene il Premio (salvo diversa indicazione da parte degli stessi), quattro rappresentanti della società civile, di cui almeno due in rappresentanza del mondo del volontariato della Valle d’Aosta.

La consegna del premio avrà luogo a Quart, nella sede della Fondazione Sistema Ollignan, nel mese di settembre 2018.

In caso di assegnazione del Premio o dei riconoscimenti, l’associazione, il gruppo o l’ente dovrà consegnare, entro il 31 dicembre 2020, il rendiconto del progetto, comprensivo del bilancio consuntivo delle attività premiate e dei relativi dettagli di spesa; il Premio o i riconoscimenti saranno liquidati unicamente dietro presentazione di tale documentazione. I progetti potranno aver ricevuto sponsorizzazioni e finanziamenti in denaro da enti pubblici o soggetti privati; in ogni caso, il disavanzo risultante dal bilancio consuntivo dovrà essere, al netto di tali contributi, uguale o superiore all’importo del Premio o dei cinque riconoscimenti.

È anche previsto un incontro informativo sul regolamento del Premio e sulle modalità di candidatura che si svolgerà martedì 29 maggio 2018 alle ore 17, nella sala conferenze del CSV di Aosta. Tutti gli enti con finalità di solidarietà, le associazioni di volontariato e di promozione sociale operanti sul territorio regionale sono invitati a partecipare.

 

Il regolamento

La scheda di candidatura