Aperto il nuovo bando “Talenti per il Fundraising”

| News

[vc_row gap=”30″][vc_column width=”1/3″][vc_column_text]

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]Sessanta giovani aspiranti professionisti del fundraising cercasi. È aperto il nuovo bando “Talenti per il Fundraising” della Fondazione CRT per giovani laureati e dottori di ricerca del Piemonte e della Valle d’Aosta, che potranno diventare esperti nell’attività di raccolta delle donazioni per le organizzazioni non profit.

Il bando scade il 12 febbraio 2018.

Il corso è una iniziativa unica nel panorama nazionale, perché offre 140 ore di alta formazione con costi interamente coperti da Fondazione CRT, fornendo la “cassetta degli attrezzi” indispensabile per affrontare il mondo della raccolta fondi, a partire dai concetti base fino ai più innovativi strumenti applicati al fundraising.

Per facilitare l’iscrizione dei laureati Univda interessati, con consigli pratici per iscrivervi e descrivervi attraverso il CV e su quanto altro utile per aumentare le possibilità di essere ammessi nel gruppo dei 60 che inizieranno il corso il prossimo mese di aprile, l’ateneo valdostano organizza una presentazione giovedì 25 gennaio p.v. alle ore 11.30, presso la sede di strada Cappuccini 2A ad Aosta, cui saranno presenti il Dott. Luigi Somenzari, funzionario della Fondazione CRT responsabile dell’iniziativa, la Dott.ssa Naike Marengo, laureata triennale Univda in Lingue che ha partecipato alla prima edizione lo scorso anno e attualmente lavora come fundraiser presso Oasi Giovani Onlus di Savigliano (http://www.oasigiovani.it/) e il Dott. Ugo Curtaz, rappresentante VdA nel CdA di Fondazione CRT.

Per partecipare alla presentazione del 25 gennaio è necessario inviare la propria adesione all’indirizzo rettore@univda.it entro giovedì 18 gennaio p.v..

Tutti i dettagli sul bando 2018 sono disponibili al seguente link
http://www.fondazionecrt.it/attivit%C3%A0/ricerca-e-istruzione/2018-talenti-fundraising.html.

Alla pagina FB dei Fundraisers d’Italia sono pubblicate indicazioni sulla professione di fundraising (https://www.facebook.com/groups/fundraisersitalia/about/).[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_empty_space height=”70px”][vc_masonry_grid post_type=”post” max_items=”4″ element_width=”3″ gap=”20″ item=”544″ grid_id=”vc_gid:1516187886568-54a998ba-90f9-6″ taxonomies=”1, 3″][/vc_column][/vc_row]


Gli aspetti giuridici del Terzo settore: La convocazione e la gestione delle assemblee associative

03/08/2021

Con quali modalità deve essere convocata l’Assemblea degli associati negli ETS? È sempre necessario effettuare la prima e la seconda convocazione? E come deve essere accertata la presenza dei singoli associati in Assemblea?
Per rispondere a queste e tante altre domande il CSV offre un nuovo servizio di approfondimento su specifici argomenti a cura della Consulente legale, Avv. Mariateresa Clerici.

Chiusura estiva sede CSV

02/08/2021

Gli uffici del CSV, così come le sale, i servizi e lo sportello telefonico, saranno chiusi da lunedì 9 agosto 2021. Si riaprirà lunedì 23 agosto con i consueti orari. Per qualsiasi comunicazione è possibile inviare una mail a info@csv.vda.it

Assemblee online e voto elettronico, proroga anche per il non profit


Lo slittamento è previsto nel dl “Green pass” per gli enti che non hanno inserito questa modalità nello statuto. Tra le misure che interessano anche il Terzo settore, l’utilizzo della certificazione verde, la partecipazione a eventi sportivi e culturali e in materia di disabilità

Attività diverse nel Terzo settore, tutte le novità del decreto

29/07/2021

Definiti i limiti dei ricavi rispetto a quelle di interesse generale, distinte solo per la loro natura “strumentale”. Nel provvedimento pubblicato in Gazzetta ufficiale anche le indicazioni sulle percentuali per identificarle.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni