Consegnato il Premio Regionale per il Volontariato

Il Presidente del Consiglio, Alberto Bertin, i Vicepresidenti Aurelio Marguerettaz e Paolo Sammaritani, i Consiglieri segretari Corrado Jordan e Luca Distort hanno accolto i vincitori del Premio regionale per il volontariato. Erano presenti anche i rappresentanti degli enti che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa: Claudio Latino, Presidente del CSV Valle d’Aosta, Carlo Bionaz, Presidente della sezione valdostana Associazione nazionale Alpini, Enrico Detragiache, Presidente del Lions Club Aosta Host, Giorgia Baratta, Presidente del Lions Club Aosta Mont-Blanc, Edgardo Campane, Presidente Rotary Club Courmayeur Valdigne.

A ritirare il Premio regionale per il volontariato è stata Sylvie Chanoine, Presidente di Partecipare Conta, l’associazione che con il progetto “Ri-partire insieme” si è aggiudicata il premio del valore di 5.000 euro: il progetto mira a realizzare dei tirocini per persone con disabilità presso l’albergo etico Comtes de Challant di Fénis. I partecipanti vengono affiancati da educatori e volontari, per sviluppare competenze spendibili nello stesso albergo o in altre realtà lavorative: l’obiettivo è quello di supportare le persone disabili che, concluso il percorso scolastico, si trovano spesso prive di opportunità di inserimento sociale e lavorativo. Il progetto prevede anche una formazione specifica per i volontari accompagnatori.

Sono stati poi consegnati i 5 riconoscimenti, di 4.000 euro ciascuno, attribuiti alle proposte più meritevoli, volte a superare la fase critica dell’emergenza pandemica.

Il progetto “Smart social working associativo per donare vita a chi è malato” dell’AVIS regionale VdA, volto a innovare l’organizzazione della donazione del sangue e delle pratiche associative, predisponendo piattaforme online e creando una “Charte du donneur de sang” elettronica e personale. Ha ritirato il premio il Presidente dell’associazione, Pier Paolo Civelli.

Il progetto “Une voix spéciale” dell’Associazione nazionale genitori soggetti autistici Valle d’Aosta, che prevede, avvalendosi della radio, un percorso di scoperta della radio per persone autistiche. Ha ritirato il riconoscimento il Presidente dell’associazione, Vincenzo Christian Varone.

Il progetto #iorestoacasa e… scrivo una storia” dei Volontari del soccorso di Donnas, che hanno realizzato un concorso letterario e un libro di leggende nate durante il lockdown. Il premio è stato ritirato dalla Presidente dell’associazione, Sandra Bagatella.

Il progetto “IO malato di cancro al tempo del Covid” dell’associazione a sostegno della vita dopo il cancro VIOLA, che prevede un’indagine dettagliata sui bisogni di chi vive il lockdown insieme o in seguito alla malattia, a partire dall’ascolto effettuato nel primo periodo dell’emergenza. Ha ritirato il premio la Vicepresidente di VIOLA, Annamaria Actis.

Il progetto “Essere studenti DSA in tempi di pandemia!” di Antenne handicap VdA onlus, che prevede percorsi di approfondimento per docenti scolastici per gestire le problematiche legate ai disturbi dell’attenzione nell’insegnamento a distanza. Il premio è stato ritirato da Elodie Borney, volontaria e referente del progetto.

Altre Notizie

Green Pass necessario per l’accesso alla sede del CSV

Ai sensi del D.L. 127/2021, dal 15/10/2021 e sino al 31/12/2021, chiunque svolga la propria attività lavorativa, di formazione e di volontariato è obbligato, ai fini dell’accesso alla sede del CSV VDA ODV e dell’utilizzo delle sale, a possedere e ad esibire un Green Pass valido. Il CSV rimane a disposizione di tutti per qualsiasi richiesta di chiarimento o di informazioni all’indirizzo info@csv.vda.it o al numero di telefono 0165 23 06 85.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Novità, aggiornamenti e curiosità dal mondo csv