Un convegno sulla lotta allo spreco alimentare

| News

[vc_row gap=”30″][vc_column width=”1/3″][vc_column_text][/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]Un incontro, lunedì 13 novembre 2017 nella Sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale, ad Aosta, organizzato dall’emporio solidale Quotidiamo in collaborazione con l’Assessorato regionale alla Sanità, Salute e Politiche sociali, il Csv Onlus, il Banco Alimentare e la Licd Vda (Lega Italiana contro il dolore della Valle d’Aosta) con un obiettivo specifico: analizzare la situazione valdostana sulla lotta allo spreco delle risorse alimentari, a poco più di un anno dalla legge Gadda.

La giornata, dal titolo “Lotta allo spreco alimentare in Valle d’Aosta: esperienze e nuove opportunità”, prenderà il via alle ore 11 con gli indirizzi di benvenuto portati dall’assessore regionale alla Sanità, Salute e Politiche sociali Luigi Bertschy, seguiti dagli interventi della Presidente dell’associazione Banco alimentare della Valle d’Aosta Onlus Gioia Brunod e dal presidente del Coordinamento solidarietà Valle d’Aosta Claudio Latino.

A seguire le testimonianze dalla Valle d’Aosta, con l’apporto di Benjamin Buchan e Matthieu Charrère, studenti dell’Itpr di Aosta; Gerald Matos Medina, volontario dell’emporio di Aosta Quotidiamo e Andrea Careri, volontario del Banco di Solidarietà Saint-Martin Onlus di Aosta.

Alle ore 12 verrà analizzata una panoramica complessiva a livello nazionale, per la serie di interventi sulla Lotta allo spreco alimentare in Italia tenuti da Marco Lucchini, Segretario Nazionale Fondazione Banco Alimentare e Maria Chiara Gadda, la deputata promotrice della Legge 166 del 19 agosto 2016 che regola le “Disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi”.

Dopo le conclusioni dell’incontro, previste per le ore 13, il pomeriggio – a partire dalle 14.30, con le conclusioni programmate per le ore 16 – è previsto un seminario informativo sulla legge per addetti ai lavori curato da Marco Lucchini e Maria Chiara Gadda.

 

Volantino Quotidiamo incontro 13 novembre[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_empty_space height=”70px”][vc_masonry_grid post_type=”post” max_items=”4″ element_width=”3″ gap=”20″ item=”544″ grid_id=”vc_gid:1510046675639-91188cae-79be-2″ taxonomies=”1, 3″][/vc_column][/vc_row]


“Facciamo luce sulla fibromialgia”: anche in Valle d’Aosta numerosi monumenti si illuminano di viola

06/05/2021

In occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia del 12 maggio, grazie all’iniziativa di Asfib VDA si illumineranno di viola il Castello di Arvier, il Castello di Aymavilles, il Municipio di Aymavilles, la rotonda del Pont Suaz di Charvensod, il Ponte Romano di Pont-Saint-Martin e la Collegiata di Saint-Gilles di Verrès.

#RiformaTerzoSettore: definite le “attività diverse” per gli ETS


Sottoscritto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali il Decreto riguardante l’individuazione di criteri e limiti delle attività diverse da quelle di interesse generale esercitabili dagli Enti del Terzo settore in forma commerciale per finanziare le attività principali. L’obiettivo è quello di incoraggiare l’autofinanziamento attraverso attività commerciali purché strumentali all’attività di interesse generale.

Corso “Il Volontariato in classe… online!”

05/05/2021

Per venerdì 14 e martedì 18 maggio, dalle 17.30 alle 19.30, il CSV ha programmato due incontri assieme a Monia Guarino per ricevere gli stimoli giusti e le modalità corrette nella comunicazione online con gli studenti.
Gli ETS che organizzano incontri nelle scuole avranno le dritte per utilizzare nel migliore dei modi gli strumenti “a distanza”.

Chiusura CSV

04/05/2021

A seguito dell’entrata della Valle d’Aosta in zona rossa, la sede del CSV resterà chiusa per le attività in presenza. Rimane attivo lo sportello telefonico.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni