Prosegue l’indagine online per raccogliere i bisogni del volontariato valdostano

| News
L’epidemia e la conseguente emergenza sanitaria che ha colpito la Valle d’Aosta hanno prodotto e stanno producendo conseguenze sociali importanti, difficili da fotografare senza l’aiuto prezioso del volontariato e di chi opera a stretto contatto con le persone più fragili e le categorie più deboli.
Per questo motivo il CSV ha voluto lanciare quest’indagine online, dal titolo “Gli ETS e l’emergenza Coronavirus” che si propone da una lato di raccogliere i bisogni del volontariato e delle organizzazioni – in questo periodo emergenziale e nel momento della ripartenza – e dall’altro di conoscere i bisogni emergenti che si manifestano nei territori in cui le stesse associazioni operano. “Si tratta di uno strumento di particolare importanza e che ci permetterà di predisporre azioni concrete per favorire una ripresa davvero inclusiva e condivisa” è il commento di Claudio Latino, Presidente del CSV.
I risultati del questionario, che può essere compilare direttamente nel form qui sotto, serviranno ad orientare un piano di attività del CSV maggiormente rispondente alla situazione attuale e alle necessità che stanno emergendo.


Gli aspetti giuridici del Terzo settore: La convocazione e la gestione delle assemblee associative

03/08/2021

Con quali modalità deve essere convocata l’Assemblea degli associati negli ETS? È sempre necessario effettuare la prima e la seconda convocazione? E come deve essere accertata la presenza dei singoli associati in Assemblea?
Per rispondere a queste e tante altre domande il CSV offre un nuovo servizio di approfondimento su specifici argomenti a cura della Consulente legale, Avv. Mariateresa Clerici.

Chiusura estiva sede CSV

02/08/2021

Gli uffici del CSV, così come le sale, i servizi e lo sportello telefonico, saranno chiusi da lunedì 9 agosto 2021. Si riaprirà lunedì 23 agosto con i consueti orari. Per qualsiasi comunicazione è possibile inviare una mail a info@csv.vda.it

Assemblee online e voto elettronico, proroga anche per il non profit


Lo slittamento è previsto nel dl “Green pass” per gli enti che non hanno inserito questa modalità nello statuto. Tra le misure che interessano anche il Terzo settore, l’utilizzo della certificazione verde, la partecipazione a eventi sportivi e culturali e in materia di disabilità

Attività diverse nel Terzo settore, tutte le novità del decreto

29/07/2021

Definiti i limiti dei ricavi rispetto a quelle di interesse generale, distinte solo per la loro natura “strumentale”. Nel provvedimento pubblicato in Gazzetta ufficiale anche le indicazioni sulle percentuali per identificarle.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni