Il CSV VdA accreditato dalla Fondazione ONC come Centro servizi per il volontariato

Si è concluso il 30 marzo 2021 l’iter di accreditamento del Coordinamento solidarietà della Valle d’Aosta come Centro servizi per il volontariato da parte della Fondazione ONC, l’organismo nazionale di controllo sui CSV, secondo quando previsto dal Codice del Terzo settore.

L’accreditamento è entrato in vigore dal 15 aprile 2021. La nuova organizzazione territoriale era entrata nel vivo a dicembre, con la disamina da parte della fondazione delle “manifestazioni di interesse” presentate nella prima parte del 2019 dai 48 Csv che intendevano avvalersi della procedura agevolata prevista dal Codice del terzo settore (art. 101, c. 6), la quale permette agli “enti già istituiti come Csv” di evitare un nuovo bando per la gestione.

Decisa dall’Onc in base al rapporto tra strutture e numero di abitanti, la riorganizzazione territoriale ha lo scopo di rendere i centri di servizio più efficienti per svolgere il nuovo ruolo che la riforma del terzo settore assegna loro, ovvero di “promuovere e rafforzare la presenza ed il ruolo dei volontari” in tutti gli enti del terzo settore (e non più solo nelle organizzazioni di volontariato individuate dalla abrogata legge 266/91).

Altre Notizie

Green Pass necessario per l’accesso alla sede del CSV

Ai sensi del D.L. 127/2021, dal 15/10/2021 e sino al 31/12/2021, chiunque svolga la propria attività lavorativa, di formazione e di volontariato è obbligato, ai fini dell’accesso alla sede del CSV VDA ODV e dell’utilizzo delle sale, a possedere e ad esibire un Green Pass valido. Il CSV rimane a disposizione di tutti per qualsiasi richiesta di chiarimento o di informazioni all’indirizzo info@csv.vda.it o al numero di telefono 0165 23 06 85.

Spese per sanificazione e acquisto di dispositivi di protezione da Covid-19, al via le domande online per il credito di imposta

Fino al 4 novembre anche gli Enti del Terzo settore potranno presentare l’istanza per il credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti, comprese le spese per la somministrazione di tamponi per COVID-19.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Novità, aggiornamenti e curiosità dal mondo csv