Presentazione del libro “Il sogno infranto. La perdita del bambino atteso”

News

La perdita di un bambino prima, durante o appena dopo la nascita è un evento doloroso, di cui raramente si parla e rimane a tutti gli effetti un tema tabù nei salotti, ma anche negli ambienti scientifici o nel mondo psicoanalitico.

Questa delicata tematica sarà affrontata durante la presentazione del libro “Il sogno infranto. La perdita del bambino atteso” che si terrà sabato 22 Settembre 2018, alle ore 17:00 presso la Libreria à La Page di Aosta in via porta Pretoria 14, – da parte della Dott.ssa Claudia Ravaldi si inserisce in un percorso di consapevolezza che, a partire da maggio 2018, l’associazione sta portando avanti congiuntamente al personale dell’ospedale Beauregard di Aosta.

Da 12 anni CiaoLapo promuove la formazione, l’educazione, la ricerca e la corretta assistenza alle famiglie colpite da lutto perinatale. Il sogno infranto è il primo testo divulgativo di psicologia del lutto perinatale, rivolto ai familiari ma anche ad operatori e studenti.

CiaoLapo Onlus,è la prima associazione in Italia ad occuparsi, dal 2006, di genitori e familiari che hanno perso un bambino durante la gravidanza o entro l’anno di vita. Mette a disposizione servizi di ascolto, assistenza, prevenzione del disagio psicologico e delle ricadute fisiche e, parallelamente, di formazione e supporto ai professionisti e operatori socio-sanitari che utilizzano il materiale fornito gratuitamente da CiaoLapo per offrire sostegno ai genitori in lutto.

Claudia Ravaldi, l’autrice del testo, è medico psichiatra e psicoterapeuta, perfezionata in psicologia clinica perinatale, fondatrice e presidente di CiaoLapo Onlus. Ricercatrice in ambito psicotraumatologico, è autrice di numerosi testi di divulgazione scientifica e di auto aiuto, nonché di decine di lavori internazionali.

Per maggiori informazioni:

valledaosta@ciaolapo.it

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni