Serata “Un sorriso per la fibromialgia”

| News

[vc_row gap=”30″][vc_column width=”1/3″][vc_column_text][/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”2/3″][vc_column_text]

Venerdì 21 settembre 2018, alle ore 20.30, ad Aosta

La fibromialgia è una malattia cronica che, seppur invisibile, provoca alle persone che ne sono affette importanti disabilità nella conduzione della vita quotidiana. Per sensibilizzare la popolazione su questa patologia, venerdì 21 settembre 2018, alle ore 20.30, ad Aosta, nella sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale, è in programma la serata “Un sorriso per la fibromialgia”, organizzata dall’associazione Sindrome fibromialgica Valle d’Aosta (ASFIBVDA) onlus, in collaborazione con il Consiglio regionale e l’Assessorato regionale della sanità, salute, politiche sociali e formazione, nonché con il patrocinio dell’Associazione italiana sindrome fibromialgica (AISF) onlus e dell’Azienda USL della Valle d’Aosta.

Nel corso di questo incontro informativo aperto a tutti, dopo i saluti del Presidente dell’Assemblea valdostana Antonio Fosson, dell’Assessora alla sanità Chantal Certan, e delle rappresentanti del Direttivo dell’ASFIBVDA Daniela Barrera e Milena Carlin, interverranno tre esperti a livello nazionale nella diagnosi e trattamento della fibromialgia: il professor Piercarlo Sarzi Puttini, reumatologo, Direttore dell’Unità operativa complessa di Reumatologia dell’ospedale Luigi Sacco di Milano, nonché Presidente dell’AISF onlus, il neurologo, Roberto Casale, Direttore scientifico dell’Istituto di riabilitazione Habilita di Bergamo, e il dottor Marco Cazzola, reumatologo e fisiatra, in servizio all’Unità operativa Recupero e rieducazione funzionale dell’ Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valle Olona.

Per presentare la gestione dei pazienti in Valle d’Aosta, dove dal 2015 è stato deliberato il riconoscimento della fibromialgia come patologia sottoposta a particolare attenzione, sono stati chiamati la dottoressa Norma Belfiore, specializzata in Medicina interna con indirizzo reumatologico in servizio all’ospedale Parini di Aosta, e il dottor Lorenzo Pasquariello, responsabile della Struttura semplice dipartimentale di Terapia del dolore di Aosta.

Simonetta Panfi e Egidio Riva dell’AISF onlus tratteranno poi dell’importanza delle associazioni di pazienti.

“Un sorriso per la fibromialgia” non è soltanto il titolo di questo incontro, ma è la denominazione di un progetto finanziato dal Consiglio Valle e dall’Assessorato della sanità, la cui sintesi conclusiva è rappresentata dal DVD che sarà proiettato in sala, prodotto dalla compagnia teatrale Passe Partout di Aosta: protagonisti del filmato realizzato per rappresentare in chiave ironica la vita quotidiana del paziente con fibromialgia sono pazienti e familiari, coordinati dalla psicologa Consuelo Menegotto che, raccolto il testimone dalla collega Giuliana Carrara, ha saputo creare le condizioni perché le persone potessero liberamente esternare il loro vissuto, spesso mascherato nella quotidianità.

Il DVD sarà presentato in tre altri appuntamenti previsti sul territorio: il 26 ottobre a Morgex, il 16 novembre a Châtillon ed il 14 dicembre a Aymavilles.

[/vc_column_text][vc_empty_space height=”20px”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_empty_space height=”70px”][vc_masonry_grid post_type=”post” max_items=”4″ element_width=”3″ gap=”20″ item=”544″ grid_id=”vc_gid:1537175570180-82601986-3b6f-1″ taxonomies=”1, 3″][/vc_column][/vc_row]


Firmato il protocollo per il progetto “Livre-ison”, il via a fine gennaio

18/01/2021

Si cercano ancora volontari per il servizio di consegna a domicilio dei libri delle biblioteche del Quartiere Dora e di Viale Europa.

Due ulteriori posti per il Servizio Civile Universale disponibili presso il CSV VdA

15/01/2021

I due posti del progetto “ImPARIamo – percorsi nella scuola per la promozione di una cultura inclusiva” si aggiungono ai 21 posti disponibili nella nostra regione. Possono candidarsi i giovani tra i 18 ed i 28 anni, entro l’8 febbraio.

Regole di accesso alle sale del CSV VDA


Le sale riunioni del CSV VDA saranno nuovamente disponibili dal 18 gennaio 2021.
Vi chiediamo di seguire le regole per l’accesso e l’utilizzo degli spazi secondo i principi anti Covid-19.

Giocattolo sospeso, la campagna di solidarietà ha reso felici i bambini di più di mille famiglie

14/01/2021

Alla conclusione dell’iniziativa lanciata dal CSV con CELVA e ALI sono stati 2009 i giocattoli raccolti in favore dei bambini di 1009 famiglie in difficoltà, con il coinvolgimento di 27 esercizi commerciali, 25 associazioni di volontariato e 2 cooperative.

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando a navigare acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni