Torna la campagna di solidarietà per la cancelleria sospesa

Nel 2020, in piena pandemia da Covid-19, il CSV, insieme all’Associazione Librai Italiani di Confcommercio ed al Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta, ha dato vita a due campagne di solidarietà, quella per la cancelleria sospesa – a ridosso dell’inizio della scuola – e, nel periodo natalizio, quella per il giocattolo sospeso.

I risultati sono stati sorprendenti: grazie alla generosità dei valdostani sono state aiutate circa 1300 famiglie, raccogliendo oltre 500 kg di materiale scolastico e 2000 giocattoli, con il coinvolgimento di una trentina tra associazioni di volontariato e cooperative che hanno aiutato ad individuare le famiglie bisognose ed a distribuire il materiale raccolto.

L’emergenza, però, non è finita, e sono ancora molte le famiglie che avranno difficoltà ad affrontare le spese per l’acquisto di materiali scolastici per i loro figli. Per questo motivo, anche per il 2021 torna, su tutto il territorio regionale, l’iniziativa per la cancelleria sospesa: dal 24 agosto al 30 settembre nelle librerie, cartolibrerie, ipermercati e tabaccherie aderenti, sarà possibile acquistare quaderni, astucci, diari, matite, pennarelli, libri e materiale utile alla ripresa delle lezioni da destinare ai bambini di famiglie in difficoltà economica della Valle d’Aosta. Come piccolo segno di ringraziamento per il gesto di solidarietà, verrà donato un segnalibro, simbolo della campagna.

“Ci ritroviamo, dopo un anno ed un percorso straordinario, a riproporre questo progetto nato in piena pandemia, durante un’evidente crisi economica che ha messo in ginocchio anche la popolazione valdostana”, ha introdotto Claudio Latino, Presidente del CSV. “Nonostante un leggero miglioramento, la situazione è ancora difficile per molti, e con l’alleanza straordinaria tra il mondo del volontariato con Celva, Confcommercio e ALI vogliamo continuare a dare risposte concrete ai bisogni delle famiglie per una serena ripresa scolastica. Il CSV è un tramite, le protagoniste sono anche le associazioni di volontariato: il successo dell’iniziativa è dovuto anche alla sua trasparenza, alla capacità di dare risposte immediate”.

A sottolineare questo “gioco di squadra” è anche Ronny Borbey, Sindaco di Charvensod e membro del Consiglio di Amministrazione del Celva: “La collaborazione con il CSV è strutturata e si è consolidata nel tempo. Come Comuni abbiamo aderito perché crediamo nel lavoro d’équipe e nella ricaduta diretta sul territorio di iniziative come questa, che rende possibile un maggior radicamento dell’attenzione alle nostre famiglie. I Comuni e il mondo del volontariato uniti hanno una finalità più alta: quella di capire le esigenze del territorio e risolvere i problemi laddove sia possibile”.

Per Adriano Valieri, Direttore di Confcommercio Valle d’Aosta, “la campagna per la cancelleria sospesa ha due fattori positivi: dare supporto alle famiglie, ma anche al mondo dell’imprenditoria. Con quest’iniziativa sosteniamo gli acquisti nei paesi e nei piccoli negozi, perché anche gli imprenditori attraversano un periodo non facile: l’emergenza economica non è finita”.

 L’anno scorso furono circa trenta gli esercizi commerciali aderenti: in molti hanno già confermato anche per quest’anno, ed altri lo faranno nei prossimi giorni. “Speriamo di coinvolgere ancora più attività e che la rete si allarghi”, dichiara Clara Acerbi, referente dell’associazione ALI.

Nel corso della conferenza stampa è stato presentato anche il nuovo sito internet del CSV. Un restyling che ha coinvolto l’aspetto grafico ma anche l’organizzazione dei contenuti, in modo da rendere la navigazione più accessibile e di facile consultazione, con spazi in evidenza ed una sezione dedicata alle iniziative delle associazioni.

È stato anche svelato il murales creato, all’interno della Sala “Paola Cattelino” dai sette ragazzi partecipanti allo Stage estivo di volontariato “S(t)iamo Fuori!” grazie all’Associazione cultuale Alfa, un’immagine rappresentativa dello “stare fuori” e della solidarietà.

GLI ESERCIZI COMMERCIALI ADERENTI

L’elenco degli esercizi commerciali aderenti sarà costantemente aggiornato sul sito.

Al momento comprende:

  •  Cartolibreria BrivioDue – Corso Lancieri 2 – AOSTA
  •  Cartolibreria BrivioDue – Piazza Chanoux 28 – AOSTA
  • Libreria A La Page – Via Porta Pretoria 14 – AOSTA
  • Gros Cidac – Via Paravera 4 – AOSTA
  • Libreria Aubert – Via Aubert 46 – AOSTA
  • Cartostile – Via L. Cerise  AOSTA
  • Eliografia Bérard – Via Lys 15 – AOSTA
  • Cartolandia – Frazione Glassier 1 – AYMAVILLES
  • Cartolibreria Francisco Nicoletta – Via Chanoux 166 – CHATILLON
  • Cartolibreria Magie di Carta – Via Tollein 7 – CHATILLON
  • Libreria Buona Stampa – Via Roma 4 – COURMAYEUR
  • Bazar di Sandra – Località La Place – ISSOGNE
  • Cartolibreria Valdigne – Via Gran San Bernardo 24 – MORGEX
  • Tabaccheria Veticoz – Piazza Assunzione – MORGEX
  • Luna di Carta – Via Aosta 3 – NUS
  • Tabaccheria di Carola Bovio – Avenue du Mont Blanc 46 – PRE SAINT DIDIER
  • Cartolibreria Rigoli – Via E. Chanoux, 77 – PONT-SAINT-MARTIN
  • Tabacchi, giornali e alimentari di Roberta Morabito – Frazione Prelaz 78 – SAINT-MARCEL
  • Tabaccheria Chabod – Rue de la Liberté 66 – SAINT-PIERRE
  • L’Oggettiere del Borgo – Rue de la Liberté 62 – SAINT-PIERRE
  • Ennegraphie – Via Roma 60 – SAINT VINCENT
  • Cartolibreria Rigoli – Via Duca D’Aosta, 34 – VERRÈS
  • Tabaccheria di Cherry Patruno – Via Cerlogne 6 – VILLENEUVE

Altre Notizie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Novità, aggiornamenti e curiosità dal mondo csv